Millefiori

Millefiori

Caratteristiche generali

Il miele Millefiori viene realizzato dalle api che bottinano sulle numerosissime specie di fiori e può avere sapore e colore diversi di anno in anno. Racchiude in sé molteplici proprietà, tra cui quella di donare energia, aiutare la regolarità intestinale e quella di depurare il fegato.

Origine botanica
Le numerose specie botaniche presenti sul territorio sammarinese offrono miele caratterizzati dalla flora della collina e del perenne mutare delle stagioni. Un rapporto simbiotico lega l’ape al fiore. I fiori celebrano le api, gli uni esistono esclusivamente per le altre e viceversa.

Aspetto visivo
Il miele millefiori cristallizza spontaneamente in tempi solitamente rapidi. Già a dicembre lo si può trovare completamente cristallizzato in una massa molto compatta. Da liquido il suo colore ambrato può essere più o meno scuro a seconda delle annate. Da cristallizzato assume una colorazione nocciola.

Aspetto olfattivo
Miele molto ricco e complesso. Dall’odore di media intensità, penetrante e vegetale, ricorda l’erba, la paglia, il polline dei fiori. A seconda delle annate (e quindi della composizione dei pollini) può ricordare il profumo di tisana.

Aspetto gustativo
Variabile a seconda delle annate. Miele mediamente dolce, vi si ritrovano aromi vegetali di fieno, di noci fresche, di legumi verdi ma anche fruttati di datteri, di torrone.

Proprietà
Il miele Millefiori, in base ai polli delle diverse piante e colture, possiede proprietà multiple. Tra le sue qualità troviamo quelle di buon diuretico, anticatarrale, antinevralgico e antireumatico. Aiuta negli ingorghi del fegato ed è un valido alleato contro la tosse.

Confezioni disponibili

 

COMPRA ORA